Attenzione! Per visualizzare al meglio il sito e usufruire di tutte le funzionalità messe a disposizione
si consiglia di aggiornare la versione in uso di Internet Explorer alla versione 8 o superiore. Grazie!

Inserisci il tuo NUMERO TESSERA e l'indirizzo e-mail giĆ  registrato per recuperare i tuoi dati anagrafici ed effettuare il passaggio al nuovo sito:



Abbiamo inviato una e-mail all'indirizzo che ci hai indicato. Accedi alla tua casella di posta e segui le istruzioni inserite nella e-mail per completare il passaggio.
14 giugno 2018

Libro: Alla fine della vita. Morire in Italia

Autore: Marzio Barbagli 
Edizione: il Mulino
Anno: 2018
Pagine: 351
Prezzo: 20 euro
Codice ISBN: 978-8815274168

Questo prezioso libro contiene un’analisi molto rigorosa del morire in Italia passata e contemporanea che fonda due tesi felicemente sorprendenti perché vanno decisamente controcorrente. La prima tesi è la confutazione che oggi permanga nella nostra società il tabù della morte; la seconda tesi è la contestazione della fondatezza della visione nostalgica di una buona morte “addomesticata “che sarebbe sussistita nei secoli passati. La prima tesi del libro è, infatti, centrata sulla documentazione di come nella società italiana contemporanea si parli molto di morte, al di là di quanto diffusamente sostenuto. La seconda tesi è fondata sulla ricostruzione storico-sociologica dei luoghi e dei modi di morte che svela come la morte nei secoli pregressi non fosse affatto né una buona morte né una morte “accettata/addomesticata” per una grandissima parte della popolazione. Questa tesi mette in discussione alcuni dei pensatori considerati padri nobili del pensiero storico precursore delle cure palliative (Philippe Ariès, Elizabeth Kubler-Ross, Ivan Illich ed altri) anche se ne riconosce l’importanza nell’aver sollevato il tema del morire agli occhi del mondo sanitario e del pubblico più generale. Insomma, si tratta di un libro da leggere perché mette in discussione alcuni dei presupposti che hanno nutrito il sentire e pensare dei palliativisti e che può aprire a feconde riflessioni.

Clicca qui per consultare la pagina del volume sul il sito internet della casa editrice 

Luciano Orsi (orsiluciano@gmail.com)

Per supporto ed assistenza:
Gisella Serù – Segreteria Operativa
Tel. + 39 02 29002975
E-mail: segreteria.operativa@sicp.it

PrivacyPrivacy Immagini
DisclaimerCookie Policy

Seguici su: facebook

Società Italiana di Cure Palliative
via I. Rosellini, 12, 20124 Milano
P.I. 07803800965 — C.F. 97072780154
© 2014-2018 Tutti i diritti riservati.

Realizzazione: TESISQUARE®