Attenzione! Per visualizzare al meglio il sito e usufruire di tutte le funzionalità messe a disposizione
si consiglia di aggiornare la versione in uso di Internet Explorer alla versione 8 o superiore. Grazie!

Inserisci il tuo NUMERO TESSERA e l'indirizzo e-mail giĆ  registrato per recuperare i tuoi dati anagrafici ed effettuare il passaggio al nuovo sito:



Abbiamo inviato una e-mail all'indirizzo che ci hai indicato. Accedi alla tua casella di posta e segui le istruzioni inserite nella e-mail per completare il passaggio.
29 aprile 2018

A passo di danza

Tratto dal romanzo ‘O encontro marcado’ (1956) dello scrittore e giornalista brasiliano Sabino Fernando (1923-2004) e qui messo in forma di poesia, il testo (spesso erroneamente attribuito a Fernando Pessoa) fa un augurio, cioè che anche dalle difficoltà si riesca a trarre un messaggio positivo.

Di tutto restano tre cose: 
la certezza che stiamo sempre iniziando, 
la certezza che abbiamo bisogno di continuare, 
la certezza che saremo interrotti prima di finire. 

Pertanto dobbiamo fare 
dell’interruzione un nuovo cammino, 
della caduta un passo di danza, 
della paura una scala, 
del sogno un ponte, 
del bisogno un incontro.

Daniela Martinelli (daniela.martinelli@asst-mantova.it)

Per supporto ed assistenza:
Gisella Serù – Segreteria Operativa
Tel. + 39 02 29002975
E-mail: segreteria.operativa@sicp.it

PrivacyPrivacy Immagini
DisclaimerCookie Policy

Seguici su: facebook

Società Italiana di Cure Palliative
via I. Rosellini, 12, 20124 Milano
P.I. 07803800965 — C.F. 97072780154
© 2014-2018 Tutti i diritti riservati.

Realizzazione: TESISQUARE®