Autori: Diretto da Annamaria Campanini (IASSW)
Edizione: Carocci Editore Faber
Collana: Servizio sociale
Anno: dicembre 2022
Pagine: 840
Prezzo: 89,30
Codice ISBN: 9788874669158

Il 10 febbraio 2023 si è svolta la presentazione del nuovo dizionario di Servizio Sociale. L’evento si è svolto in presenza e on line presso l’Università Roma Tre, con la partecipazione delle Università di Trieste, Piemonte Orientale, Verona, ATER Trieste e SOCISS e con i saluti del Presidente Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali.

Dallo scorso 9 dicembre 2022 è infatti disponibile il “Nuovo Dizionario di Servizio Sociale”, giunto ormai alla terza edizione.
La prima del 2005, diretta da Maria Dal Prà Ponticelli, la seconda, del 2015, diretta da Annamaria Campanini, così come quella appena pubblicata testimoniano come il Servizio Sociale sia una disciplina in continua evoluzione.
Proprio per la necessità di stare al passo con i tempi, di fornire nuovi strumenti di lettura della complessità, nasce l’esigenza di una revisione che aggiunge nuovi autori e nuove voci, l’aggiornamento dei contenuti e della bibliografia di molti lemmi.
Il volume di 840 pagine approfondisce i temi della disciplina di servizio sociale, aprendosi al confronto multidisciplinare.

Il Dizionario contiene 17 nuove voci con il lavoro di 21 nuovi esperti. Esso deve diventare una bussola nella formazione e nel lavoro, non buonsenso e volontarismo ma conoscenza e competenza.

Ringraziamo non soltanto Annamaria Campanini per la direzione di questa importante opera, ma anche tutti i componenti della segreteria scientifica e i numerosissimi assistenti sociali autori delle diverse voci e occupati in differenti ambiti – dall’accademia ai servizi – per l’impegno a favore della crescita della professione.

L’ A.S. dott.ssa Anna Maria Russo e l’ A.S. dott.ssa Tiziana Mondin, membri SICP,  hanno  steso la parte “ Servizio Sociale e Cure Palliative “ che per la prima volta entra ufficialmente in un testo destinato a tutte le Università italiane.

Il Servizio Sociale si interfaccia con le altre professioni, altri strati sociali, altre culture. Come cambia il significato dei concetti nei diversi lavori?  Il Servizio Sociale è poliglotta, è fortemente radicato nelle politiche, nelle Istituzioni e nelle leggi che ci governano. È compositivo, co-evolutivo ma ribadisce la complessità del lavoro sociale, del metodo, dell’errore professionale, dell’indagine sociale e dell’inchiesta sociale con le porte aperte alle nuove voci tra le quali le CURE PALLIATIVE.

Tiziana Mondin (tiziana.mondin@hotmail.it )

 

 

 

 

 

 

 


RISORSE

CONSULTA QUI la pagina del volume sul il sito Internet della casa editrice VAI

Iscriviti alla newsletter