Libro: La cultura della cura: sguardo, ascolto, e responsabilità
Autore: Luigina Mortari
Edizione: ASMEPA Edizioni
Anno: 2023
Pagine: 88
Prezzo: 5 euro
Codice ISBN: ISBN 978-88-97620-36-5

Questo pregevole volumetto, la cui lettura è consigliata a tutti, cittadini e professionisti sanitari, perché parla a tutti, perché il discorso dell’autrice (autorevole filosofa e pedagogista) parte dalla nostra originaria fragilità ontologica e dipendenza dagli altri.

Noi esseri mortali (come giustamente ci ricorda l’antica sapienza greca) siamo quindi esseri incompiuti davanti a cui si aprono fasci di possibilità di realizzazione dei nostri progetti esistenziali. Ma per provare ad attuarli abbiamo bisogno della cura degli altri.

“La cura da forma all’esistenza umana” afferma l’autrice sulla scia di M. Heidegger e questo, non va mai dimenticato, vale sia per chi è curato che per chi cura. In termini ancora più generali la cura è, secondo H. Arendt, il lavoro del vivere.

La cura assume tante dimensioni, fra cui spiccano quelle educativa che nutre l’anima e quella riparativa o lenitiva che è quella sanitaria. Il testo approfondisce con mirabile sintesi le principali facce della cura (comprendere, ascoltare, parole/silenzio, dare tempo, corporeità/tocco, etica/rispetto, accoglienza, vicinanza/distanza).

Il  testo è quindi un importante richiamo alle remote radici storico-antropologiche della cura che dovrebbero alimentare ogni relazione e atto di cura.

Luciano Orsi (orsiluciano@gmail.com)


RISORSE

CONSULTA QUI la pagina dedicata al libro sul sito dell'Editore VAI

Iscriviti alla newsletter