All’Ospedale San Camillo di Roma è stato deliberato il 12 dicembre 2018 il “PDTA per la gestione del Processo di fine vita” dedicato, nella prima fase di attuazione, al malato adulto in fase terminale o malati acuti (es. politraumatizzati) non più suscettibili di trattamento. Per l’attuazione del PDTA è prevista la costituzione di èquipe appositamente formate nei reparti ove più frequentemente sono ricoverati malati in fine vita (Oncologia, Medicina d’Urgenza, Medicina Interna, ecc.). Nel PDTA è raccomandato un processo decisionale condiviso con i professionisti sanitari coinvolti nella cura e con malato e familiari.

Consulta il documento

Luciano Orsi (orsiluciano@gmail.com)

Iscriviti alla newsletter

VAI