– Dopo un confronto durato diversi mesi è stato licenziato in sede tecnica il ‘Documento di definizione dei requisiti minimi di accreditamento’ delle strutture della rete di cure palliative e della terapia del dolore (articolo 5, comma 3, Legge n. 38). A breve dovrebbe essere sottoscritta l’intesa in Conferenza Stato-Regioni. Tale accordo prevede l’avvio di un tavolo tecnico Stato-Regioni sulle tariffe. In rappresentanza della Commissione nazionale saranno presenti il presidente Guido Fanelli per gli aspetti relativi alla terapia del dolore, il vicepresidente Lorenzo Scaccabarozzi per le cure palliative e Donata Bellentani, dirigente di Agenas.
– Presto in Commissione anche la proposta per la stesura dell’accordo sull’individuazione delle figure professionali e delle tipologie di strutture operanti nelle reti (articolo 5 comma 2). In questo contesto verrà affrontato il tema fondamentale della disciplina in cure palliative.- Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dei decreti MIUR/Ministero Salute sull’istituzione dei master, la Commissione sta affrontando in stretta collaborazione con gli uffici ministeriali il problema dei medici che non hanno conseguito le specializzazioni indicate al comma 2 dell’articolo 5.
– È nato l’osservatorio sulle buone pratiche. È stato approvato il progetto dell’Agenas di monitoraggio sullo sviluppo delle cure palliative domiciliari per adulti e pediatriche, le esperienze di continuità di cura fra ospedale e domicilio nelle strutture di oncologia ed ematologia, le iniziative di sostegno ai caregiver. Entro giugno verrà avviata l’indagine rivolta a tutti i centri, servizi, associazioni mappate.
– La mappa del volontariato in cure palliative: è stata presentata la mappatura delle associazioni di volontariato in cure palliative.


ALLEGATI

Mappatura_ONP.pdf SCARICA

Iscriviti alla newsletter