Sul sito SICP sono stati pubblicati il comunicato stampa della SICP e una lettera della Commissione regionale di coordinamento della Rete di cure palliative piemontese a proposito delle sconcertanti parole pronunciate dall’assessore alla tutela della salute che, secondo quanto riportato da “la Stampa” il 20 ottobre 2012, avrebbe definito gli hospice come “luoghi ove si va a morire o, peggio, come reparti ove con inutile crudeltà si comunica ai malati che sono morti”. La persistente presenza di persone che, per di più rivestendo ruoli istituzionali, si dichiarano “personalmente contrari agli hospice” e, in senso lato, alle cure palliative, ci ricordano la necessità di non demordere nella quotidiana battaglia per continuare a diffondere i solidi fondamenti culturali e scientifici delle cure palliative a tutti i livelli sia nella popolazione generale sia nel mondo professionale e istituzionale.

Link

Iscriviti alla newsletter

VAI