Al XXIX Congresso nazionale della Società italiana di medicina generale, tenutosi a Firenze dal 22 al 24 novembre, il Presidente della SIMG, dottor Claudio Cricelli ha confermato l’avvio a breve del progetto Teseo che si propone, come ha spiegato il dottor Pierangelo Lora Aprile, responsabile dell’area cure palliative della SIMG, di formare un gruppo nazionale di 22 medici di famiglia ‘con speciale interesse in cure palliative e terapia del dolore’ che a loro volta avranno il ruolo di formare oltre 400 colleghi sul territorio. La fase attuativa a livello locale prevede anche una valutazione dell’impatto dell’attività del medico di famiglia nella individuazione dei malati da inserire nelle reti di cure palliative e terapia del dolore.

Link

Iscriviti alla newsletter

VAI