Conosciamo tutti la definizione del dolore della IASP (International Association for the Study of Pain) del 1979: un’esperienza sensitiva ed emotiva spiacevole, associata ad un effettivo o potenziale danno tissutale o comunque descritta in rapporto a tale danno. Nel 2018, dopo quasi 40 anni, la IASP ha formato una Task Force per la revisione di questa definizione clinica, in virtù di una migliore comprensione dell’esperienza dolorosa individuale.

Leggi l’articolo

Daniela Martinelli (daniela.martinelli@asst-mantova.it )

Iscriviti alla newsletter

VAI