Le cure palliative a fumetti

Nathan Gray è un professore associato di medicina alla Johns Hopkins University School of Medicine ma è anche un artista che utilizza l’arte grafica per rafforzare la comunicazione in medicina, in particolare su argomenti che riguardano le cure palliative. Daniela...

Fin qui tutto bene

Nell’ultima newsletter avevamo parlato delle cure palliative precoci come ombrello per proteggere meglio dalla pioggia. Qui un altro articolo che illustra benissimo l’importanza innanzi tutto di una comunicazione sincera in ogni fase della malattia e direi anche come...

Notizie dalla EAPC

‘The ideal world for palliative care is quite obvious’: an interview with #EAPC2022 award winner, Kim Beernaert. Let’s make end-of-life communication in nursing homes easier! Let the children and young people speak! Part 1. Let the children speak! Part 2. Hearing the...

Denis Berthiaume

Un museo virtuale per celebrare l’ultimo anno della sua vita dopo l’’apparizione’ di un cancro colorettale aggressivo (seguito alle diagnosi di spondiloartrite anchilosante, sclerosi laterale primaria e cisti colloidale cerebrale non operabile). La morte ‘mi sembra...

Insieme per la pace

A portare insieme il peso della croce alla XIII stazione della Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo sono state un’infermiera ucraina, Irina e una studentessa russa del Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, Albina. Irina...

Scavate il pozzo prima di avere sete (proverbio cinese)

Un articolo utile per la comunicazione coi pazienti e le loro famiglie. L’introduzione precoce delle cure palliative (l’ombrello) permette di gestire meglio i sintomi e di migliorare la qualità di vita dei pazienti con cancro in fase avanzata e permette di supportare...

Iscriviti alla newsletter